Ti trovi in Home  » Politici  » Laura PUPPATO  » In tribunale la lista "Razza Piave": propaganda l'odio razziale

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Laura PUPPATO

Alla data della dichiarazione: Consigliere Regione Veneto (Lista di elezione: PD) 


 

In tribunale la lista "Razza Piave": propaganda l'odio razziale

  • (07 aprile 2011) - fonte: Il Gazzettino - Nord Est - inserita il 07 aprile 2011 da Carraro Gasparin

    Presentato un esposto alla Procura contro la lista leghista e ha scritto al ministero delle Pari opportunità.

    «Il fatto di formare e propagandare una lista intitolata "Razza Piave" - scrive Puppato nell'esposto - può essere considerato come propaganda di idee fondate sulla superiorità se non sull'odio razziale o etnico». In particolare l'esponente democratica, che sulla vicenda ha intenzione di chiedere anche un parere al Ministero per le pari opportunità, fa appello all'articolo 1 della Convenzione di New York del 7 marzo 1966, (la discriminazione è un comportamento che direttamente o indirettamente comporta una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l'ascendenza) e all'articolo 3 della legge 654 del 13 ottobre 1975, con cui l'Italia ha ratificato la Convenzione medesima che prevede provvedimenti sanzionatori nei confronti di chi "propaganda idee fondate sulla superiorita" o sull'odio razziale o etnico».

    La lista civica "Razza Piave" che correrà alle prossime elezioni provinciali nella Marca con candidati della Lega Nord o comunque vicini al Carroccio.

    Fonte: Il Gazzettino - Nord Est | vai alla pagina

    Argomenti: nord est, razzismo, discriminazione, pd, Lega Nord, ministro Pari Opportunità | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
      0   nessun voto | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato