Ti trovi in Home  » Politici  » Franco MIRABELLI  » Nessuno vuol chiudere Report, ma basta messaggi ambigui

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Franco MIRABELLI

Alla data della dichiarazione: Senatore (Gruppo: PD) 


 

Nessuno vuol chiudere Report, ma basta messaggi ambigui

  • (20 aprile 2017) - fonte: senatoriPD - inserita il 20 aprile 2017 da dianacomari
    “Nessuno ha mai pensato di chiudere Report, come è già stato detto chiaramente. Il punto è che non si può e non si deve far passare il messaggio che vaccinarsi fa male e quindi è meglio non farlo, oppure che vaccinarsi o meno è lo stesso perché non cambia nulla. La politica deve dire che ci si deve vaccinare perché i vaccini hanno consentito di debellare alcune malattie, anche in Italia. Siamo preoccupati di questa tendenza a non vaccinare i bambini, sostenuta anche dall’ambiguità dei messaggi diffusi. Dovrebbe far riflettere la notizia che gli Stati Uniti hanno inserito l’Italia nell’elenco a rischio per il morbillo. E’ questa la preoccupazione che stiamo esprimendo come Pd”. Lo ha detto il senatore del Pd Franco Mirabelli nel corso della trasmissione Tagadà, su La7.

    “È noto che tutti i farmaci, compresi quelli che hanno rivoluzionato la medicina – ha proseguito Mirabelli – possono avere delle controindicazioni e creare reazioni avverse in particolari soggetti. Su questo occorre sicuramente intervenire, ma non è pensabile che, siccome in alcuni casi ci sono delle reazioni negative, allora per esempio non si debbano più utilizzare più l’aspirina o gli antibiotici. Sono posizioni contro la scienza, che ci riportano indietro nel tempo”.
    Fonte: senatoriPD | vai alla pagina

    Argomenti: sanità, salute, Rai, report, salute pubblica, vaccini, vaccinazioni | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
      0   nessun voto | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato