Ti trovi in Home  » Politici  » Piero FASSINO  » Una legge cattiva e disumana

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Piero FASSINO

Alla data della dichiarazione: Deputato


 

Una legge cattiva e disumana

  • (27 marzo 2009) - fonte: Facebook - Note di Piero Fassino - inserita il 26 aprile 2009 da 4488

    La destra ha imposto una legge cattiva, disumana e ingiusta.

    In realtà una legge “contro” il testamento biologico, visto che la volontà di chi ha depositato il testamento non sarà vincolante e, anzi, la legge impone che da ora in poi si continui a tenere in vita una persona, anche se allo stadio terminale di uno stato vegetativo lungo e definitivamente irreversibile.

    Una legge antidemocratica perché limita la libertà del cittadino, antistorica perché tutto il mondo civile va in direzione opposta, incostituzionale perché viola il diritto di decidere della propria vita così come sancito dall’art. 32 della Costituzione.

    Una legge scritta e votata dalla destra non pensando alle persone e alle loro sofferenze, ma voluta come puro strumento di legittimazione politica verso le gerarchie vaticane.

    Una legge che accrescerà la solitudine, la sofferenza, il dolore.

    Fonte: Facebook - Note di Piero Fassino | vai alla pagina

    Argomenti: destra, testamento biologico, diritti del paziente, Costituzione, accanimento terapeutico | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato