Ti trovi in Home  » Politici  » Cesare DAMIANO  » Edilizia: «Il governo convochi le parti per il rilancio del settore»

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Cesare DAMIANO

Alla data della dichiarazione: Deputato (Gruppo: PD) 


 

Edilizia: «Il governo convochi le parti per il rilancio del settore»

  • (01 dicembre 2010) - fonte: www.partitodemocratico.it - inserita il 01 dicembre 2010 da Carraro Gasparin

    Solidali con la manifestazione.

    “Il Pd esprime solidarietà e ai lavoratori e agli imprenditori del settore dell’edilizia che manifestano in piazza Montecitorio. Per la prima volta le imprese edili e i sindacati dei lavoratori del settore protestano insieme per richiamare l’attenzione del governo su un comparto che sta vivendo una grave crisi”. Lo ha detto il capogruppo Pd in commissione Lavoro, Cesare Damiano che stamani ha partecipato alla manifestazione davanti alla Camera.

    “I motivi della manifestazione nazionale degli Stati Generali dell’edilizia – ha proseguito Damiano – sono pienamente condivisibili. Il governo è inadempiente nei confronti di un settore strategico della nostra economia che chiede interventi contro la crisi delle imprese e la drammatica perdita di posti di lavoro. Per questo siamo dalla loro parte e continueremo ad avanzare proposte in sede parlamentare per lo sviluppo e il rilancio del settore edile. Chiediamo infine al governo di convocare le parti per predisporre iniziative adeguate alla ripresa del settore: dallo sblocco dei pagamenti della pubblica amministrazione alla disponibilità delle risorse stanziate dal Cipe per le priorità infrastrutturali”.

    Fonte: www.partitodemocratico.it | vai alla pagina

    Argomenti: lavoro, manifestazione, Edilizia, lavoratori, crisi economica, Cipe | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
      0   nessun voto | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato