Ti trovi in Home  » Politici  » Roberta ANGELILLI  » UE. Con Pittella dichiarazione congiunta al presidente Buzek: "Ritirare le agende scolastiche"

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Roberta ANGELILLI

Alla data della dichiarazione: Deputato Parlamento EU  (Gruppo: PPE) 


 

UE. Con Pittella dichiarazione congiunta al presidente Buzek: "Ritirare le agende scolastiche"

  • (18 gennaio 2011) - fonte: www.agenparl.it - inserita il 18 gennaio 2011 da 17591

    “E´ inaccettabile che la Commissione europea nonostante lo sconcerto espresso dall´intero Parlamento europeo, non abbia intenzione di ritirare le copie dei diari Generation Europe.

    Vale la pena ricordare che sono state prodotte piu´ di 3 milioni di copie di questi diari, gia´ consegnate in piu´ di 21 mila scuole in Europa, con un esborso pari a 5 milioni di euro di fondi pubblici. Abbiamo ritenuto necessario scrivere al Presidente Buzek per esprimergli la nostra profonda preoccupazione in merito, perché i contenuti di tali agende, non indicando le celebrazioni cristiane, ma solo le festività musulmane, sikh, indù e cinesi violando cosi´ i diritti fondamentali dell’Ue sulla libertà di religione e sul rispetto della diversità culturale, religiosa e linguistica nonché il diritto di non discriminazione su base religiosa.

    Presenteremo un’interrogazione alla Commissione per chiedere maggiore chiarezza sui criteri che hanno portato alla redazione di tali agende, offensive sia dei valori dei nostri cittadini e sia dei trattati su cui l’Europa è stata costruita.E´ incredibile che la Commissione intenda liquidare questo increscioso episodio con delle semplici scuse, trasmesse tra l´altro a mezzo dell´ufficio stampa, senza assumersi alcuna responsabilita´ politica e dichiarandosi contraria al ritiro delle agende.

    In considerazione dei continui fatti di cronaca circa gli atti persecutori, la ghettizzazione, gli attentati contro i cristiani nel mondo, l’Ue ha la responsabilità di porre maggiore attenzione sul rispetto della libertà di religione dei suoi cittadini e il riconoscimento delle relative festività, quale principio fondante di ogni sistema democratico”.

    Dichiarazione congiunta di Roberta Angelilli (Ppe/Pdl) e Gianni Pittella (S&D/Pd).

    Fonte: www.agenparl.it | vai alla pagina

    Argomenti: UE, commissione europea, libertà di religione | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato