Ti trovi in Home  » Politici  » Antonio LEONE  » CRISI: LEONE (PDL), BENE CONFRONTO MA BASTA CHIEDERE DIMISSIONI GOVERNO

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Antonio LEONE

Alla data della dichiarazione: Deputato (Gruppo: FI)  - Vicepres. Camera  


 

CRISI: LEONE (PDL), BENE CONFRONTO MA BASTA CHIEDERE DIMISSIONI GOVERNO

  • (01 agosto 2011) - fonte: www.asca.it - inserita il 02 agosto 2011 da georgiastark
    Sulla crisi ''il confronto con l'opposizione, da noi sempre auspicato, non puo' passare attraverso il baratto delle dimissioni forzate del capo del Governo, ne' per i diktat della Cgil che sarebbe disposta a sedersi a un tavolo solo se venisse stravolta la manovra economica''. Lo afferma in una nota Antonio Leone (PdL), vicepresidente della Camera, secondo il quale ''sarebbe un caso unico se per assecondare i desideri di un'opposizione che lavora solo sull'antiberlusconismo, si dimettesse un esecutivo che ha una solida maggioranza in Parlamento''. Per Leone ''cio' di cui ha bisogno il Paese, e' una guida stabile, nel momento di grave crisi economica''. Invece critica, ''si chiede un salto nel buio, puntando su un fantomatico governo di unita' nazionale, obiettivamente inutile e certamente controproducente''. Una cosa, sottolinea, che ''hanno compreso Fmi, Europa, e i nostri maggiori partner occidentali''. Per Leone ''solo in Italia la responsabile collaborazione fra maggioranza e opposizione sarebbe possibile se fosse accettato un ricatto, assolutamente improponibile. http://www.asca.it/news-CRISI__LEONE_(PDL)__BENE_CONFRONTO_MA_BASTA_CHIEDERE_DIMISSIONI_GOVERNO-1039085-POL-1.html
    Fonte: www.asca.it | vai alla pagina
    Argomenti: governo, maggioranza, pdl, crisi, /argomento/3242, Antonio Leone | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
      2   voti | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato