Ti trovi in Home  » Politici  » Silvio BERLUSCONI  » Contributi e Manovra

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Silvio BERLUSCONI

Alla data della dichiarazione: Deputato (Gruppo: FI)  -  Pres. del Consiglio   (Partito: PdL) 


 

Contributi e Manovra

  • (16 agosto 2011) - fonte: libero-news.it - inserita il 16 agosto 2011 da georgiastark

    …Parola di Silvio Berlusconi, che ha parlato del provvedimento anti-crisi da Porto Rotondo:
    "Il contributo di solidarietà è stato introdotto non perchè dia un grande introiti, visto che secondo i nostri calcoli darà un gettito di molto meno di un miliardo di euro, ma perché non fossero le classi più disagiate , attraverso magari minor servizi da parte degli enti locali, a dover pagare maggiormente il costo della manovra: è stato quindi introdotto per un fattore di giustizia, per equilibrare i sacrifici. Credo che sia qualcosa che sia giusto avere in questa manovra".

    Il Cavaliere ha poi aggiunto di essere disponibile a modificare certi aspetti della manovra, quali la rimoludazione del prelievo per chi ha familiari a carico.

    Contributo di solidarietà
    - Al premier, per il contributo di solidarietà, ha più volte ricordato che "gronda il cuore". Così le puntualizzazioni:
    "Io ricordo che abbiamo votato un periodo di validità di due anni e non tre".

    E allora perché è stato aumentato il prelievo?

    "Non lo so".

    Colpa di Tremonti?

    "Non lo so, nel percorso che è sempre lungo dei provvedimenti che escono dal Consilgio dei Ministri si è ritenuto di allungare il periodo. Comunque, credo che due o tre anni facciano poca differenza perché alla fine i contributi sono molto relativi visto che il gettito previsto dal contributo è molto inferiore a un miliardo".

    Aumento dell'Iva
    - Tra le possibili ricette aggiuntive con cui rimpolpare il pacchetto anti-crisi si era parlato dell'aumento di un punto dell'Iva.

    "Non cambierebbe molto le cose perché sarebbero almeno cinque miliardi in più nelle casse dello Stato. Però l'Iva aumentata determina una contrazione dei consumi magari non rilevante, ma comunque ci sarebbe una contrazione certa dei consumi; inoltre vi sarebbe una maggiore tendenza all'evasione che purtroppo si rafforzerebbe con l'aumento dell'Iva".

    Popolarità
    - Berlusconi ha poi concluso il suo colloquio con i giornalisti ricordando come la manovra italiana sia "molto più tenue" rispetto ai provvedimenti assunti da altri Paesi europei. Quindi ha chiosato sulla sua popolarità.
    "Quando vado in giro mi succede quasi sempre questo - ha spiegato riferendosi all'applauso che lo ha accolto nella piazzetta di Olbia -, segno che non c'è stato un calo del consenso nei miei confronti, anzi...Poi ci sono i giornali che raccontano cose diverse".

    http://libero-news.it/news/803373/Cav-Il-contributo-rester%C3%A0-Modifiche-solo-a-saldo-zero.html

    Fonte: libero-news.it | vai alla pagina

    Argomenti: pdl, IVA, /argomento/3242, manovra | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
      2   voti | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato