Ti trovi in Home  » Politici  » Franco MIRABELLI  » Giochi: “Passo avanti di legalità”

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Franco MIRABELLI

Alla data della dichiarazione: Senatore (Gruppo: PD) 


 

Giochi: “Passo avanti di legalità”

  • (08 febbraio 2016) - fonte: Jamma - inserita il 08 febbraio 2016 da dianacomari
    “Si deve regolare l’intero settore dei giochi, garantire il minimo impatto sociale, combattere l’illegalità, garantendo trasparenza e certezze agli operatori”. Lo dice il senatore Franco Mirabelli, capogruppo del Pd nella commissione Antimafia e relatore alla riforma dei giochi, in un’intervista su Affari e Finanza di Repubblica.

    “Con la legge di Stabilità 2016 – prosegue Mirabelli – si è intervenuti con alcune misure sulla fiscalità del comparto dei giochi, sulla riduzione della pubblicità e dell’offerta nei locali pubblici non dedicati prevalentemente al gioco. Questi provvedimenti, con il coinvolgimento della Conferenza Stato-Regioni, riguarderanno un nuovo assetto distributivo delle sale da gioco sul territorio e l’introduzione di nuovi apparecchi più sicuri e controllabili, nonché ulteriori misure per garantire ancora di più legalità e sicurezza al consumatore. Al di là di alcune polemiche che inevitabilmente accompagnano interventi di sistema come questo, si tratta ora di proseguire in questa direzione mettendo mano a una legge di riordino dell’intero settore. Ci stiamo lavorando e nei prossimi giorni in qualità di relatore inizierò in commissione Finanze al Senato le audizioni per avviare l’iter. Così il Parlamento può confermare e concretizzare l’attenzione nei confronti di un settore che può rappresentare, se ben regolato dallo Stato, un asset industriale importante esattamente come lo sono altri”.

    “La vera sfida – sottolinea Mirabelli – è che governo e Parlamento, insieme ai Monopoli di Stato e alle forze dell’ordine, proseguano il contrasto all’offerta di gioco illegale. Da ciò si produrrà un beneficio non solo in termini di presidio della legalità e sicurezza dei giocatori, ma anche l’emersione di posti di lavoro ‘regolari’, con le giuste tutele per gli addetti che oggi lavorano ancora in aree ‘grigie'”.
    Fonte: Jamma | vai alla pagina

    Argomenti: legalità, economia, Antimafia, azzardo, gioco, slot machines, giochi, fiscalità, gambling, gaming, awp | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
      0   nessun voto | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato