Ti trovi in Home  » Politici  » Moira DE LUIGI  » Affidato all’esterno il servizio di assistenza domiciliare

Dichiarazione di Moira DE LUIGI

Alla data della dichiarazione: Consigliere  Consiglio Comunale Meolo (VE) (Lista di elezione: LISTA CIVICA | CAMBIAMO MEOLO)  - Vicesindaco  Comune Meolo (VE) (Partito: LISTA CIVICA | CAMBIAMO MEOLO) 


 

Affidato all’esterno il servizio di assistenza domiciliare

  • (14 febbraio 2018) - fonte: La Nuova di Venezia e Mestre - inserita il 17 febbraio 2018 da Mirco BRONDOLIN
    MEOLO. Il Comune di Meolo affiderà all’esterno il servizio di assistenza domiciliare. La decisione dopo il pensionamento di uno dei due operatori sociosanitari dipendenti del Comune. È già stata bandita la gara che prevede l’affidamento a un gestore privato per 12 mesi per 72 mila euro. La restante operatrice comunale sarà ricollocata in altro settore. Mentre i due veicoli abiti al servizio dismessi. Critica l’opposizione, secondo cui si rischia un aumento dei costi, «visto che l’importo dell’appalto è circa il costo di due dipendenti, però c’è da aggiungere quello dell’operatrice ricollocata». Per la lista Scelgo Meolo, «vengono perse le competenze maturate da un’operatrice che da 18 anni opera nel paese. Non è chiaro per quale motivo l’oss non verrà assorbita dal nuovo gestore, in modo da non perdere la continuità del servizio». L’opposizione intende far luce sulle procedure seguite. «Il Comune dovrà affidarsi al privato anche per un semplice trasporto di persone in carrozzina, non avendo più operatori né mezzi adeguati», concludono. «I 72 mila euro coprono non solo il costo delle persone, ma tutta una serie di spese legate al servizio e che altrimenti dovevano restare a nostro carico», risponde la vicesindaca Moira De Luigi, «costi come i guanti, gli indumenti o i detergenti. Inoltre non si porrà più il problema delle sostituzioni in caso di malattia o di ferie. Andremo a spendere molto meno di ora e in più avremo la disponibilità di una dipendente da poter reinvestire all’interno della struttura. Pur mantenendo la professionalità della persona, che all’inizio dell’appalto seguirà i lavori di passaggio della gestione alla cooperativa. I mezzi sono da rottamare, avremmo dovuto riacquistarli per proseguire il servizio».
    Fonte: La Nuova di Venezia e Mestre | vai alla pagina
    aggiungi argomento
    » Segnala errori / abusi
      0   nessun voto | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato