Ti trovi in Home  » Politici  » Franco MIRABELLI  » Contro corruzione e mafia servono fatti non parolacce

Chiudi blocco

Altre dichiarazioni nel periodo per gli stessi argomenti



Dichiarazione di Franco MIRABELLI

Alla data della dichiarazione: Senatore (Gruppo: PD) 


 

Contro corruzione e mafia servono fatti non parolacce

  • (10 luglio 2018) - fonte: SenatoriPD - inserita il 10 luglio 2018 da dianacomari
    “Al governo e in particolare a Salvini diciamo che ‘ndrangheta e corruzione non si battono dicendogli le parolacce, ma applicando le leggi e facendo i controlli. Noi siamo preoccupati, perché, al di là delle chiacchiere, Lega e M5s al governo intendono smantellare due riforme importanti fatte contro la corruzione e per la legalità, come il Codice per gli appalti e il Codice Antimafia. Su questi temi, anche solo creare confusione e incertezza normativa significa depotenziare lo Stato e le istituzioni nella battaglia contro la criminalità organizzata”. Lo scrive su Facebook il senatore Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo del Pd.

    “Cambiare le norme appena fatte sugli appalti e sull’anticorruzione – prosegue Mirabelli – non credo debba essere la priorità per un governo che dopo 9 consigli dei ministri ha partorito solo un decreto. Certamente non è una priorità per i cittadini. La volontà di smontare il sistema di contrasto alla corruzione poteva essere prevedibile da parte della Lega, che ha votato contro sia al Codice degli Appalti che al Codice Antimafia, ritenendoli troppo vincolanti. Quello che stupisce è invece il M5s, che non ha votato i provvedimenti per motivi opposti, e cioè perché ha ritenuto le norme troppo poco restrittive e punitive. Sarebbe interessante chiedere agli elettori dei Cinque Stelle: cosa ne pensano di tutto questo?”.
    Fonte: SenatoriPD | vai alla pagina

    Argomenti: legalità, appalti, Antimafia | aggiungi argomento | rimuovi argomento
    » Segnala errori / abusi
      0   nessun voto | È rilevante questa dichiarazione? Votala! | Nessun commento | Commenta
    Pubblica su: share on twitter

 
Esporta Esporta RSS Chiudi blocco

Commenti (0)


Per scrivere il tuo commento devi essere loggato