Ti trovi in Home  » Comunità  » 24577

Statistiche utenti

  • Registrati: 35886
  • Moderatori: 43
  • Attivi nell'ultimo mese: 1
  • Regioni con più utenti: 
    Lombardia(5235), Lazio(5050), Veneto(3214), Emilia Romagna(2803), Campania(2609)
  • Province con più utenti: 
    Roma(4260), Milano(2096), Torino(1477), Napoli(1285), Bologna(858)
  • Comuni con più utenti: 
    Roma(3454), Milano(1307), Torino(747), Napoli(587), Bologna(515)

24577


il tuo dummy
Presentazione

Barbara Giangravè è nata a Palermo il 19 aprile 1982 da una famiglia non proveniente dal capoluogo siciliano. Dopo le scuole dell’obbligo, è stata costretta - per volontà paterna e tradizione familiare - a frequentare il Liceo Ginnasio Statale Vittorio Emanuele II. Pur di non studiare, però, si è “inventata” di tutto e questo è l'elenco delle sue “invenzioni” ;-) Per 5 anni si è occupata della redazione del giornale d’istituto. Nel 1997 il Giornale di Sicilia le ha pubblicato un articolo nell’ambito del progetto “Cronaca in classe”. Nel 1998 ha frequentato un corso di scrittura creativa tenuto dalla sceneggiatrice Beatrice Monroy. Nel 1999 ha frequentato un corso di scrittura giornalistica tenuto dalla speaker radiofonica Raffaella Di Giorgi. Ha lavorato come addetto stampa al progetto del C.I.S.S. (Cooperazione Internazionale Sud Sud) “Parlamenti Giovanili Europei su Droga e Sviluppo”. Ha preso parte al progetto “Carta bianca”, in collaborazione con La Stampa. Ha partecipato, con la sua classe, al programma televisivo “Per un pugno di libri”, trasmesso da Rai Tre. Il Tgs ha dedicato un servizio, registrato nel suo liceo, al giornale d’istituto da lei diretto l’ultimo anno di scuola, “L’Urlo”. Nel 2000 ha superato il test d’ammissione al Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione. Sempre in quell’anno è entrata a far parte di un’associazione studentesca: Uni.Com. (Universitari per la Comunicazione). Nel 2001 ha lavorato come addetto stampa di una candidata alle elezioni politiche nelle liste del centro-sinistra, Benita Licata Callari. Nel settembre del 2002 ha accettato di dirigere, insieme ad altri colleghi, Voice – Mensile dell’UdU (Unione degli Universitari). Ha collaborato con altri giornali studenteschi, di cui uno nazionale: Freepress. È stata vice-presidente di un’associazione socio-culturale, Attiva, operante a Cruillas, quartiere periferico (e dimenticato!) di Palermo. Dal 2001 al 2005 ha fatto parte del collettivo redazionale di Mezzocielo (bimestrale di politica, cultura e ambiente pensato e realizzato da donne), diretto dalla fotografa Letizia Battaglia. Dal 2004 al 2008 è stata una dei componenti del Comitato Addiopizzo. Ha svolto il praticantato giornalistico presso la testate Ateneonline, Ateneonews e Ateneo Palermitano ed effettuando degli stage presso altre redazioni, tra cui Ansa e Rai. Durante i primi sei mesi del 2006 ha lavorato per un laboratorio di giornalismo rivolto a ragazzi down presso l’Associazione Famiglie Persone Down – ONLUS. Si è laureata, il 6 aprile 2006, con la tesi “Cronaca di un depuratore mai realizzato. Acqua, mafia, affari e politica”. È diventata giornalista professionista, a Roma, il 20 settembre di quello stesso anno. Prima di arrivare a Sicilia On Line - BSicilia - Sicilia Live, ha lavorato per un’agenzia di comunicazione e per un tour operator americano. Il 5 ottobre 2011 è stata premiata come Inspiring Woman of Italy con Emma Marcegaglia, Paola Muti, Rebecca Spitzmiller e Lorella Zanardo. “Dear Barbara, it is with great pleasure that all of us at W.I.N. wish to inform you that you have been selected as a W.I.N. Inspiring Woman of Italy, and as a role model for all women living and working in all four corners of the earth”. Ha cominciato a viaggiare, in giro per il mondo, a 15 anni e non si è più fermata: Italia, Austria, Spagna, Francia, Inghilterra, Olanda, Repubblica Ceca, Irlanda, Svizzera, Germania, Danimarca, Portogallo, Svezia, Finlandia, Stati Uniti d’America, Turchia, Norvegia, Croazia... La sua prossima meta è la Bosnia... Vorrebbe andare in Australia (dove esiste una nutrita comunità di persone che provengono dal paese della sua famiglia), ma non sa ancora quando riuscirà a risparmiare e a mettere da parte i soldi per acquistare il (carissimo) biglietto aereo. In alternativa, non disdegnerebbe l’Egitto, la Grecia, la Libia o la Tunisia... Il 19 marzo 2012 ha cominciato a lavorare come addetta stampa di ParteciPAlermo.

Comune di residenza Palermo (PA)
Data di registrazione 11 giugno 2012
Sito web www.partecipalermo.it
Tipo utente Registrato

Numero di contributi pubblicati 6
Dichiarazioni 1
Commenti 0
Risorse politici 1
Incarichi istituzionali 0
Incarichi politici 0
Incarichi organizzativi 4
Ultimo contributo 13/06/2012 (00:25)